Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: C:\Users\Enrico Loria\Desktop\Centro Poiesis\logo_poiesis_2.jpgAssociazione

 "Centro Poiesis"

 

Per lo sviluppo e l’autonomia della persona.

Via Dei Giudicati 22, Cagliari - 2° P

 

Tel. 070.504.604 - 327.2297626

Eventualmente lascia un messaggio nella segreteria col tuo numero e sarai richiamato appena possibile.

 

L’associazione si propone la finalità di sostenere la crescita interiore

delle persone impegnate in una relazione di aiuto.

 

L’attività clinica nel Centro Poiesis è dedicata esclusivamente

alla costituzione della Comunità di Terapeuti “Non di solo pane”.   

 

 

Fondatore dell’Associazione Centro Poiesis:

Enrico Loria

Psichiatra e Psicoterapeuta

 

SOCI: Alessandra De Colle, Antonella Onnis, Carlo Murtas (Presidente Gitani), Claudio Steri, Davide Atzori, Donatella Crisafulli, Enrico Loria (Presidente Poiesisolidale), Gabriella Ferru, Giampiero Monni, Giulia Garbinelli (Vicepresidente Poiesisolidale e Gitani), Giuliana Manis, Grazia Vacca, Mariella Corona, Mariella Corradi, Monica Loria, Pierangela Anedda, Roberta Piludu, Sabrina Boi (Presidente Istituto Sales).

 

 

 

Facendo seguito alla comunicazione via e-mail del 22 giugno 2016, dal 1° agosto 2016 il Dott. Enrico Loria non svolge più libera professione. Questa scelta è maturata con la finalità di dedicarsi a sostenere le persone impegnate nella relazione di aiuto mediante le diverse attività avviate in questi anni, sia nella sede associativa che in altre sedi, con particolare attenzione al modello psicospirituale.

 

 

20° ANNIVERSARIO CENTRO POIESIS

27 FEBBRAIO 1996 - 27 FEBBRAIO 2016

 

Tardi ti amai, o bellezza tanto antica e tanto nuova, tardi ti amai.

Mi chiamasti, ed il Tuo grido perforò la  mia sordità.

Risplendesti, ed il Tuo fulgore incendiò la mia cecità.

Diffondesti la Tua fragranza, e Ti inspirai, e ora se mi  manchi mi manca il respiro.

Ti assaporai, ed ora ho fame, e sete.

Mi sfiorasti, e arsi dal desiderio della Tua pace.

(S.Agostino

 

 ISTITUTO SALES

 

PRESENTAZIONE GRUPPO SALES 

 

MEDITAZIONE SALES

 

MOVIMENTO PER LA PSICOTERAPIA INTEGRATA CON LA SPIRITUALITA’

 

 Poiesisolidale  

Per promuovere la cultura della solidarietà abbiamo bisogno anche di te.

 

 

CENTRO CLINICO DEL POIESIS

 

 

 

CALEIDOSCOPIO

 

 

FONDAZIONE STEFANO LORIA

 

SERVIZIO DI TUTORAGGIO

 

 

CAMINO PSICOSPIRITUALE:

 

Evangelizzazione del profondo

 

Il castello interiore

 

Spiritualità Salesiana

 

 

NON DI SOLO PANE

 

PSICOSPIRITUALITA’

 

PSICOSPIRITUALE

 

ISTITUTO SALES associazione privata di fedeli

 

 

ASSOCIAZIONE “ISTITUTO SALES”

 

GRUPPO SALES AL POIESIS

 

GRUPPO SALES MULTIFAMILIA

 

GRUPPI SALES

 

MEDITAZIONE SALES

 

 PREGHIERA DELL'ISTITUTO SALES

 

PREGHIERA (AUDIO)

 


Conduttori  dei Gruppi Sales: Enrico Loria, Giulia Garbinelli.


                                     Basilica della Visitazione – Annecy (Francia) 


MEDITAZIONE SILENZIOSA AL POIESIS

(UN’ESPERIENZA PER I LAICI CONTEMPLATIVI)


 

Centro Clinico del Poiesis: centro.poiesis@tiscali.it

 


 

RECAPITI TELEFONICI (stampabile)

 

 

Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: C:\Users\Enrico Loria\Desktop\Centro Poiesis\enrico.jpg

Dott. Enrico Loria 

Psichiatra e Psicoterapeuta

Presidente Ass. Centro Poiesis e Poiesisolidale

 

Dott.ssa Sabrina Boi

Psicologa e Psicoterapeuta

Aspetti amministrativi Istituto Sales

            

 

 

Cercare ciò che sono veramente per riconoscermi
in profondità, riconoscere il mio bisogno più puro e più autentico.

 

Accogliendo la  mia unicità trovare l'unione con l’altro, accettando la sua unicità.

Perché nessuna diversità, potrà mai impedire di amarci di un amore vero.

 

Siamo interessati ad accogliere Psicoterapeuti Specializzati nei diversi indirizzi che desiderino collaborare per la conduzione dei Gruppi Sales di psicoterapia e meditazione.

Per informazioni:  070.504.604 – centro.poiesis@tiscali.it 

 

MEDITAZIONE SALES

 

Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: C:\Users\Enrico Loria\Desktop\Centro Poiesis\sales_logo_2.jpg

 

.e alzando un attimo lo sguardo ho visto che l'orizzonte dietro appariva più sfumato...stemperato di colori tenui e soffusi...e tutto intorno era silenzio....ma era un silenzio  pieno.....perché stava albeggiando..

 

 PSICOTERAPIA E MEDITAZIONE

 

ISTITUTO SALES

 

Sales

 

https://www.facebook.com/groups/1080736338652920/

 

http://padregilles.blogspot.it/

 

http://crescitainteriore.blogspot.com

 

http://onorailpadre.blogspot.com

 

www.scuoladimeditazione.eu

www.wccm.org

 

E' bello che tu ci sia! (di Don Giuseppe Casti SDB) 

 

UNA VITA INSIEME

 

BUON NATALE 2012

 

VOLANTINO MEDITAZIONE SALES

 

SALES INCONTRO INFORMATIVO

 

DOMANDA DI ADESIONE

 

LOGOS

 

Indulgenza Plenaria (per sé)

 

Indulgenza Planaria (per un defunto)

 

PENTECOSTE

 

 

MOVIMENTO PSICOSPIRITUALE - Per una psicoterapia integrata con la spiritualità.

E' un movimento culturale che sostiene la validità della crescita personale innescata

da una psicoterapia che tenga conto dell'uomo nella sua complessità fisica, psicologica e spirituale.

 

MOVIMENTO PER LA PSICOTERAPIA INTEGRATA CON LA SPIRITUALITA’

 

TROVARE IL SENSO DELLA NOSTRA VITA


Come può la psichiatria pretendere di rispondere adeguatamente alla sofferenza dell'uomo negando il suo bisogno di trovare il senso nella sua vita? Le persone soffrono e si perdono nella confusione e nel dolore perché non hanno ancora trovato la spiegazione al dramma esistenziale nelle quali, loro malgrado, sono inconsapevolmente immerse. Si ammalano, hanno bisogno di cure, entrano nel circuito complesso della realtà psichiatrica del loro territorio. Quale stimoli e quali risposte noi operatori della psichiatria siamo in grado di dare?
E’ arrivato il momento di ascoltare gli stimoli che arriveranno, secondo i diversi punti di vista, affinché i programmi organizzativi di chi è chiamato a decidere possano essere frutto di un sereno ma intenso dibattito sul problema, affinché ci sia la possibilità di consentire a coloro che lo desiderano di portare vera vita dove ora sembra regnare la morte e la disperazione.

Con amore.
Enrico

 

CIO’ CHE E’ VERO NON PUO’ ESSERE SCISSO


Perché uno psichiatra che chiede ai suoi pazienti di cercare il senso della loro vita, di fermarsi ad ascoltare i propri bisogni autentici, di prendersi la responsabilità del proprio esistere, di smettere di parlare degli altri e di iniziare a riconoscere se stessi, di considerarsi già amati come figli di un Dio che non dimentica nessuno, di andare oltre tutte le convinzioni erronee e di tutte le illusioni, di scoprire il senso della propria nascita e della propria vita, di vedere una piena realizzazione di Sé nel contatto con ciò che si è veramente nel profondo della propria anima, di abbandonare tutti gli idoli nei quali ci identifichiamo, di riconoscere la propria miseria ed i propri errori come un grazia, di sapere finalmente che nessun merito ci potrà fare conquistare la gioia e che la gioia vera la ritroviamo sempre e solo come un dono incondizionato, di vivere l’amore come unica via di guarigione da tutte le dipendenze, di aprire mediante il dialogo comunitario i grovigli simbiotici nei quali siamo immersi e trovare quindi così, tramite l’amore, la liberazione da tutte le schiavitù esistenziali, perché, mi chiedo, e chiedo a te, uno psichiatra che fa questo, risulta ad alcuni così scomodo?

Alcuni dicono che bisogna tenere separati psicoterapia e spiritualità, ma la verità sulla nostra vita terrena non può essere scissa, non possiamo pensare di trovare sollievo nella sofferenza continuando a negare il nostro bisogno di dare un senso pieno alla nostra vita. Mantenere questa scissione ha l’effetto di prolungare all’infinito la sofferenza umana, cambiandone i connotati, senza risolverla. Una cura farmacologica o un ricovero forzato possono essere utili nella misura in cui servono a diminuire i sintomi di una sindrome clinica, ma tutto questo non serve a nulla se la persona poi non trova il modo di capire l’origine della propria sofferenza.

Ciascuno fa il suo, non possiamo sostituirci l’uno con l’altro quando ciascuno trova il suo Vero Sé, la sua vera natura. Io non chiedo agli operatori della psichiatria di aderire a questa visione dell’uomo e della vita, la maggior parte di noi fa benissimo il suo lavoro anche se questo alla fine non risulta integrato. Chiedo solo che non venga impedito a me di esercitare il mio personale modo di manifestarmi e di condurre il mio lavoro, con le persone che liberamente lo gradiscono, lo vogliono, perché ne traggono un grande beneficio. Se la psichiatria del nostro territorio dovesse riuscire nell’intento di fermarmi, non solo sarebbe la sconfitta di tutti coloro che sperano di trovare un raggio di luce nel buio in cui si trovano, ma sarebbe la conferma che questa psichiatria annulla l’individuo e ne macina l’identità, qualsiasi essa sia.

E’ nella nostra unicità che troviamo il senso del nostro esistere, una unicità che ci consente finalmente di partecipare ed un tutto comunitario con un senso benevolo ed uno stato d’animo pacificato. Annullare questo processo di riconoscimento della unicità dell’individuo è la causa del disagio psichico più profondo. Poi, se vogliamo, possiamo fare tutte le diagnosi cliniche corrette e proporre tutte le terapie riconosciute ed approvate, ma in realtà abbiamo perso il metodo scientifico, perché non è scientifico negare una parte della verità.

Se puoi aiutarci in questo intento, se ti trovi d’accordo nel dare una possibilità alla psichiatria del nostro territorio di una riscatto esistenziale, qualsiasi sia la tua condizione, il tuo mestiere, unisciti a noi, contattandoci nella segreteria della associazione senza scopo di lucro

“Centro Poiesis” al 070.504.604 - 327.2297626 - centro.poiesis@tiscali.it

Grazie.
Enrico Loria

 

Caro Enrico, era nell'ordine delle cose che un movimento creativo come il Poiesis dovesse trovare nella Polis, che è potere, regola, organizzazione, un possibile impedimento al suo proporsi alla communitas; ed è altrettanto inevitabile ed è bene rivolgersi alla communitas per spiegare la strada che tu proponi per la ricerca del Vero Sé e cercare di costruire un vero e proprio movimento di opinione per conquistare la communitas delle persone aperte alla verità senza pregiudizi. Ti do la mia piena disponibilità per sostenerti in questa battaglia culturale e per incontrarci con gli amici e le amiche della fondazione per studiare un piano d'azione.

Carlo Murtas

 

 

 

 

La partecipazione agli incontri di gruppo di Psicoterapia e Meditazione (Gruppo Sales) è gratuita.

 

 

 

                                                                                                                                                                                                  

PREGHIERA

Per intercessione di San Francesco di Sales, di Maria Ausiliatrice, e di tutti i Santi, desidero procedere nel cammino di crescita interiore, psicologica e spirituale, che favorisca l’integrazione del mio “Io” al mio Vero Sé, ovvero quel luogo dove mente, corpo, anima, e Spirito Santo, si incontrano, e dove tutto il mio essere è in grado di percepire con correttezza il senso profondo e meraviglioso della mia vita terrena.

Dio ci salvi da un “Io” debole, e Dio ci salvi anche da una psiche al servizio dell’Ego.

Sono consapevole della necessità di scoprire il senso profondo della mia nascita e della mia vita, e per questo decido adesso, ora, non domani, di proseguire nel cammino di consapevolezza profonda, psicologica e spirituale, che favorisca la piena realizzazione della mia vita terrena, in prospettiva della vita eterna.

Ogni giorno è un giorno nuovo, e non mi preoccupo tanto dei miei errori passati, né dei miei limiti presenti, ma mi affido piuttosto alla misericordia divina, e alla dolcezza di San Francesco di Sales, affinché con la meditazione, la preghiera, ed il lavoro interiore, possa trovarmi rinnovato, in un modo che neanche io so bene come sia potuto accadere.

Accetto che nel contatto col mio Vero Sé, sono in grado di percepire con chiarezza il bene della mia vita, e trovo la serenità, la forza, la determinazione, ed il coraggio, di affrontare la mia nuova vita.

Desidero che i miei pensieri, le  mie emozioni, i miei comportamenti, si integrino nell’unità del mio essere corporale e spirituale, secondo la volontà del Padre Celeste.

Amen.

Stampa

 

 

 

POIESIS DIVERSAMENTE ABILE

Sostegno alle persone con disabilità fisica, cognitivamente adeguati per un lavoro introspettivo.

Sostegno ai familiari.

 

Diversamente abile.
Come se esistesse un limite oltre al quale si può dire che sono diverso.
Mi muovo con il mio modo ed il mio tempo.
Ma anche sento le mie emozioni e seguo i miei pensieri con il mio modo ed il mio tempo.
I miei movimenti si vedono così come i tuoi, ma i nostri pensieri e le nostre emozioni no.
Se siamo diversi nessuno lo può dire perché non si nota.
Visto da dentro il mio mondo è il mio mondo, così come anche da dentro te il tuo mondo è il tuo mondo. Ciascuno ha il suo.
Diversamente abile.
Rispetto alla media statistica sono fuori scala. Sono parte di una minoranza numerica se mi riferisco alle mie capacità di movimento.
Anche il tuo personale modo di pensare è fuori scala. Forse sarai un profeta. O un folle.
Dentro me il senso profondo della mia vita. Il mio centro mi chiama. Tu non lo senti?
Diversamente abile.
Perché nel cammino della vita arriva il momento di ascoltarsi dentro.
Ora sento dentro me che ciò che veramente conta è la danza.
Non quella con i corpi, quella con le vibrazioni delle nostre anime.
Il mio cuore batte come il tuo.
Forse non sarò io a fare il primo passo, ma tu guardami.
Io guardo te.
Partiamo insieme....

Con affetto, Enrico. 

Oltre l’orizzonte

 

 

Il "Centro Poiesis" nasce come una semplice iniziativa, nel mese di marzo 1996 con lo scopo di promuovere le risorse umane e la crescita interiore. Le diverse attività che pian piano vengono organizzate nel centro sono condotte con l'ideale di promuovere la "crescita interiore" delle persone, affinché possano più facilmente ritrovarsi nella comune umanità. Le persone che possono in qualsiasi forma collaborare col centro, scelgono di iniziare la loro partecipazione e scelgono di fermarsi, tenendo conto della individuale necessità di proseguire nel personale ed unico cammino di crescita interiore. Per "crescita interiore" si intende quel processo di scoperta della verità presente nel profondo di tutte le persone. Umilmente riconosciamo che la verità del singolo viene frequentemente aggiornata dagli stimoli continui della vita. Sono opportuni quindi valori di rispetto reciproco molto elevati. Se sei interessato a tutto questo non aspettare a farti avanti per esprimere le tue proposte di partecipazione e mettere così a disposizione degli altri i tuoi personali talenti.     

Enrico


L'associazione si propone la finalità di sostenere la crescita interiore delle persone impegnate in una relazione di aiuto.

Statuto Associazione

 

CONTATTI: 

Segreteria: 070.504.604 - centro.poiesis@tiscali.it

Informazioni: monicaloria@hotmail.it

Poiesisolidale: poiesisolidale@tiscali.it

Supervisione dei Terapeuti: supervisione.poiesis@tiscali.it

Progetto Poiesis: progettopoiesis@tiscali.it

Non di solo pane: nonsolopane.poiesis@tiscali.it

Funzionamento della associazione.

 

Numeri di telefono      

Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: C:\Users\Enrico Loria\Desktop\Centro Poiesis\images\ANI31.gifcentro.poiesis@tiscali.it

Comunità per la  Meditazione Cristiana :

www.meditazionecristiana.org

Proposta di collaborazione al gruppo

Riflessioni sulla Meditazione

Riflessioni  sulla  meditazione cristiana

In omaggio alla W.C.C.M.

Come meditare

GIORNATA AL MONASTERO BENEDETTINO DI SAN PIETRO DI SORRES

Incontri del gruppo Sales al Poiesis: 

Martedì ore 10,30 - Mercoledì ore 19 - Gruppo Sales Multifamilia a giovedì alterni ore 17

I terapeuti che desiderano aprire il loro spazio professionale per attivare un gruppo Sales possono chiamare la segreteria o inviare una e-mail.

 

Psicoterapia Individuale

Psicoterapia di Gruppo

La Coppia e la Famiglia

Training autogeno

Psichiatria

Crescita interiore

Meditazione Cristiana

Armonizzazione dei “Centri Vitali"

Meditazione e Crescita Interiore

 

Informazioni sul mobbing

La meditazione e la preghiera, nelle loro diverse forme, cosi come la psicoterapia e la consulenza psicologica, nei diversi orientamenti, si integrano bene nel cammino di crescita interiore. 

A ciascuno il compito di comprendere quale sia l'esperienza che in quel momento della propria vita va bene per sé stesso.

 

Con la Meditazione non si intende semplicemente trovare un modo di rilassarsi e di trovare la calma e la pace interiori, non si intende semplicemente riconoscere il valore e la bellezza della natura e dei suoi meravigliosi paesaggi, non si intende semplicemente sentire l’energia positiva che vibra dentro di me, ma insieme a tutte queste cose si intende percepire il mio Vero Sé che è in contatto con lo Spirito Santo.


Alcune meditazioni suggerite:

 

La guarigione del disagio interiore, che solitamente ricerchiamo con la psicoterapia, necessita in realtà la contemporanea personale riscoperta del cammino spirituale.

Cerca di non ferire il cuore di nessuno compreso il tuo, di non sprecare mai nulla compreso te stesso, di diventare ciò che sei e non ciò che vuoi.

Signore, guariscimi 

 

Scelgo un posto tranquillo. Sto seduto, in silenzio, con i piedi poggiati per terra. Tengo la schiena dritta, appoggiata sullo schienale in modo naturale, le braccia rilassate con le mani poggiate sulle gambe. Faccio alcuni respiri lenti e profondi, e poi respiro normalmente mentre tengo gli occhi chiusi. Mi concentro ora sul mio respiro: lentamente inspiro, poi dolcemente espiro. 

Quando inspiro penso alla parola: Signore; quando espiro penso alla parola guariscimi. 

Vado avanti così per tutto il tempo della meditazione: Signore… guariscimi... Continuo ad inspirare ed espirare regolarmente, in modo naturale. Alla fine del tempo faccio di nuovo alcuni respiri lenti e profondi, e lentamente apro gli occhi mentre comincio a muovere lentamente il mio corpo, iniziando dalle dita delle mani e dei piedi. Dolcemente riprendo contatto con la realtà attorno a me.

Enrico.

Sales

Siediti in un posto tranquillo, allontana qualsiasi pensiero o preoccupazione, e comincia a recitare una singola parola dentro il tuo cuore: Sales. Quando inspiri pensa Sa, quando espiri pensa les.
Se qualche pensiero sopraggiunge osservalo senza opporti e senza assecondarlo, e semplicemente continua a ripetere questa singola parola dentro te.
Fai questa meditazione ogni giorno per dieci minuti.
Prima o dopo la meditazione, una breve intenzione di preghiera per il sostegno alla comunità Salesiana di Don Bosco nel mondo, perché la sua opera sia continuamente illuminata.

Enrico.   

                                                                                    Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: C:\Users\Enrico Loria\Desktop\Centro Poiesis\maria_immacolata.jpg

La crescita interiore procede per tutti anche quando non facciamo nulla per favorirla. Questo perché le prove della vita favoriscono il processo di crescita. Se resistiamo al cambiamento, si presenta a noi una prova più grande. Se non sappiamo come affrontare la prova entriamo in crisi. Quando siamo in crisi a volte ci rivolgiamo ad uno psicoterapeuta, perché la analisi psicologica dei vissuti può sbloccare il nostro cammino. Ad un estremo opposto all'analisi, ricerchiamo il nostro vero sé con il silenzio, la meditazione, la contemplazione. Queste due strade, entrambe utili, sono a volte viste in contraddizione.

Chi pratica la meditazione spesso critica i terapeuti perché li considera inefficaci a dare una reale risposta ai bisogni profondi dell'uomo.

Chi dedica la sua vita alla psicoterapia spesso sorride di fronte a coloro che meditano, accusandoli di affidarsi alla speranza illusoria di un miracolo.

Entrambe le esperienze sono viste con perplessità dalla chiesa ufficiale, che sottolinea la necessità di aderire ai riti riconosciuti ed approvati.

L'energia d'amore che ci origina e poi ci conduce nel cammino, non è perfettamente definibile dalla nostra mente. La possiamo chiamare Dio, oppure possiamo negare che esista. In entrambi i casi la vita insiste incessantemente perché noi realizziamo noi stessi e diamo un senso alla nostro essere incarnati. 

Enrico.   

 

     Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: C:\Users\Enrico Loria\Desktop\Centro Poiesis\index.2.jpg                                      Iesus

Fermati in un luogo tranquillo, siediti in una posizione comoda, e chiudi delicatamente i tuoi occhi.

Diventa consapevole dei tuoi bisogni profondi nel concreto della tua vita.

In particolare, renditi consapevole del tuo bisogno di vicinanza e sostegno nelle tue difficoltà.

Focalizzala la tua attenzione su ogni singolo atto del tuo respiro:

inspiro… espiro…

Inizia ora a ripetere dentro di te la parola iesus, collegandola al ritmo del tuo respiro:

ie... sus...

Quando inspiri recita ie, quando espiri recita sus.

Se qualche pensiero arriva osservalo con distacco, non scacciarlo, e non assecondarlo, ma semplicemente continua a ripetere dentro di te: ie - sus.

All’inizio ti sembrerà strano o difficile, e ti accorgerai che continue distrazioni e pensieri possano farti credere che non sei adatto per meditare.

Non assecondare questi vissuti, e semplicemente continua a meditare: ie - sus.

Prosegui in questo modo per dieci minuti.

Alla fine del tempo, fai un respiro profondo, e delicatamente riapri i tuoi occhi, per riprendere con un rinnovato stato d’animo le tue attività.

Renditi consapevole della Sua presenza, con te, in te, per te, ogni volta che ne senti il bisogno nella tua vita attiva.

 

La meditazione, preghiera di ascolto, si unisce alle altre forme di preghiera e al lavoro interiore per favorire in camino di crescita personale.

 

(stampa)

 

 

La bellezza non è una cosa effimera. Quando una donna osserva un bell'uomo ha la conferma che Dio esiste, e quando un uomo guarda una bella donna ha la conferma che Dio gli vuole davvero bene. La bellezza quindi è il segnale della gioia che Dio desidera per tutti noi, ed è un incentivo ad iniziare un cammino profondo di scoperta del senso della mia vita. La bellezza però può essere usata superficialmente, in modo effimero. Rimanere nel ruolo di bell'uomo impedisce di affrontare tutte le fasi del processo di crescita individuale nella relazione. Rimanere nel ruolo di bella donna svilisce il bisogno di incontrare l'altro nella meraviglia del quotidiano. Perché solo la scelta di vivere in modo definitivo una relazione mi consente di trovare me stesso in profondità. Quando finalmente capisco che io sono inconoscibile per l'altro, non penso più che l'altro non va bene per me quando mi accorgo che non mi corrisponde, e finalmente accetto in modo sereno di trovarmi spaesato in un mondo dove solo dentro di me trovo la risposta alla domanda: ma io chi sono veramente? E' da quel momento che inizia la vera relazione con l'altro, perché solo in quel momento incomincio a vedere l'altro per quello che è in realtà: una meraviglia.

 

La scoperta del proprio Sé profondo, il Vero Sé, parte dal sincero proposito di trovare il senso della mia vita, ed arriva perché scelgo di essere fedele alla scelta di vita fatta, nel rispetto di me stesso e dell'altro. Per capire quale scelta sia adatta a me, devo riuscire a discernere tra tutte le cose possibili, molte delle quali non sono buone per me, nonostante siano buone cose.

Ma qualsiasi sia la scelta fatta, solo andando avanti fino in fondo posso fare l'esperienza di trovare me stesso, al di là di tutte le illusioni.

 


Il rapporto di coppia è una occasione privilegiata per fare una vera esperienza di crescita interiore. Molto spesso diventa invece una occasione di blocco della crescita. E le cose non possono funzionare. Proprio perché il significato profondo della esistenza è il processo di crescita individuale.
La crisi che deriva dal blocco del processo di crescita individuale è dura emotivamente da attraversare, ed è difficile da risolvere.
Facilmente pensiamo di aver sbagliato partner. A volte cerchiamo altrove la gratificazione che manca nel nostro rapporto matrimoniale.
Ma se torniamo indietro col pensiero, ricordiamo i propositi iniziali, e l'aspettativa che il matrimonio potesse rappresentare una splendida modalità di vivere un ideale vero, di dare un senso profondo alla nostra vita.
Questo è sempre vero. Anzi, lo è ancora di più quando le difficoltà arrivano. Potersi ancora prendere cura dell'altro anche quando non riceviamo la gratificazione sperata, significa amare nel modo più elevato.
Amare, più che essere amati, è il sentiero da attraversare per uscire dalla crisi.
Non dobbiamo avere paura di attraversare questo sentiero. E' per noi. E' per la nostra crescita più profonda.
Pian piano le difficoltà si attenuano, e riceviamo in dono l'esperienza che da sempre stavamo cercando. L'amore che consola nel profondo, essere davvero una sola carne.
 
Riesco a dare un senso profondo alla mia esistenza. Non ho mai cercato di vivere superficialmente, come un turista della vita, ed ora ancor più sono felice della mia scelta. E' una scelta spirituale. Il mio voglio che sia un matrimonio spirituale...

Grazie per aver letto queste riflessioni.

Con affetto, Enrico.


 

__________________MEDITAZIONE SALES__________________

 

Sei invitato a fare una esperienza importante, l’esperienza della meditazione.

Il metodo è molto semplice.

Applicalo con seria intenzione di compiere un cammino di crescita personale.

Se è possibile, per un periodo fai la meditazione anche in gruppo (Gruppo Sales),

per ricevere il sostegno necessario al cammino che stai compiendo.

 

Fermati in un luogo tranquillo, siediti in una posizione comoda,

e chiudi delicatamente i tuoi occhi.

Diventa consapevole di ogni singolo atto del tuo respiro.

Inizia a ripetere dentro di te una singola parola: Sales,

collegandola al ritmo del tuo respiro.

Quando inspiri recita "sa", quando espiri recita "les".

 

Mentre continui a ripetere questa singola parola, trova il ritmo a te più congeniale, respirando in modo naturale e spontaneo.

Se qualche pensiero arriva osservalo, non scacciarlo, e non assecondarlo,

ma semplicemente continua a ripetere dentro di te: Sales.

Se ti accorgi che non stai più ripetendo la parola, non preoccuparti, ma semplicemente riprendi a ripetere dentro te: Sales, per tutto il tempo.

All’inizio ti sembrerà strano o difficile, e ti accorgerai che continue distrazioni e pensieri possano farti credere che non sei adatto per meditare.

Non assecondare questi vissuti, e semplicemente continua a meditare.

 

Prosegui in questo modo per dieci minuti.

Alla fine del tempo, fai un respiro profondo, e delicatamente riapri i tuoi occhi,

per riprendere con un rinnovato stato d’animo le tue attività.

 

 

 

 

 

Consulenza Psicologica:

Dott.ssa Giulia Garbinelli 328.8753012

 

L’attività clinica nel Centro Poiesis è dedicata esclusivamente alla costituzione della Comunità di Terapeuti “Non di solo pane”.  

Il Dr. Enrico Loria collabora come volontario con i colleghi della comunità di terapeuti “Non di solo pane” per favorire le diverse attività del Centro secondo i principi ed i valori che lo caratterizzano.

 

--------

Trattamento dei centri vitali (Gruppo Manos sin Fronteras):

   

Dott.ssa Vittoria Solinas 340.4722619 vit.solinas@tiscali.it

Dott.ssa Roberta Mandis 366.1552964 roberta_mandis@yahoo.com

 

 

C.F. ASSOCIAZIONE CENTRO POIESIS: 92140280923

Per eventuali contributi spontanei al "Centro Poiesis":

c/c Banca di Cagliari - CODICE IBAN: IT 11 E 07096 04801 000000003270

 

 

Relazione del Presidente alla Assemblea dei soci 2011

 

Relazione del Presidente alla Assemblea dei soci 2012

 

Relazione del Presidente alla Assemblea dei soci 2013

 

FOGLIO RIMBORSO SPESE

 

MODULO ISCRIZIONE COME SOCIO

 

FUNZIONAMENTO DELLA ASSOCIAZIONE

 

GIURAMENTO DI IPPOCRATE